Ricerca nel catalogo

Autori

Nessun produttore

Partner

TERZIGNO



TERZIGNO 1831-2016
Dalla ricerca archeologica ad una fruizione "altermativa" delle ville romane di Cava Ranieri

 

di Caterina Cicirelli

 

ISBN 978-88-8090-480-9

pp. 80 (205 ill. col.)

cm 28x24,5
rilegato in brossura

Altri dettagli


25,00 €

Disponibilità:

20 Articoli in magazzino


Questo contributo di Caterina Cicirelli racconta con passione trent’anni di attività dell’allora Soprintendenza Archeologica di Napoli e Pompei, ora Parco Archeologico, in un sito come quello di Terzigno definito nella prassi amministrativa quale “periferico” o “minore” ma che non può essere considerato tale alla luce delle ricchezze restituite, che spesso sono infatti state esposte nei più importanti musei internazionali (...) L’area di Terzigno era parte in età romana dell’ager Pompeianus, quel ricchissimo e fertile territorio costellato di ville dedite alla produzione vinicola, la cui importanza è ricordata dalle fonti e testimoniata a livello materiale dalle centinaia di contenitori per il trasporto di tale vino disseminati nel Mediterraneo (...) Un ringraziamento speciale va a Caterina Cicirelli, funzionaria del Parco Archeologico, che per decenni si è occupata di questo territorio assicurandone non solo la tutela ma promuovendo anche la conoscenza grazie a campagne di scavo e alla divulgazione dei risultati in pubblicazioni scientifiche e mostre, portando così un ulteriore, fondamentale tassello alla ricostruzione storica di quest’area (Prof. Massimo Osanna).


Carrello  

(vuoto)