Ricerca nel catalogo

Autori

Nessun produttore

Partner

HELENA HOSMANN



HELENA HOSMANN

Una donna cosmolita tra vecchio e nuovo continente (1887-1966)


di Giuseppina Perrotta


ISBN 978-88-8090-485-4


pp. 80 - 42  ill. b/n

cm 17x24
rilegato in brossura


 

Altri dettagli


14,00 €

Disponibilità:

20 Articoli in magazzino


L’idea di intraprendere un lavoro di ricerca sulla figura di Elena Hosmann ha avuto inizio nel 2010 (...).

Il mio intento era presentare una tesi in Storia della fotografia, ma allo stesso tempo mi sarebbe piaciuto fare una ricerca legata all’isola di Capri (...) con la mia ricerca, avrei potuto contribuire a far conoscere un personaggio del quale si sapeva praticamente nulla e quindi aggiungere un tassello alla storia del Centro Caprense, e per questo ringrazio vivamente tutto il Consiglio Direttivo.La ricerca fu possibile grazie alla consultazione di preziosi documenti privati inediti messi a disposizione dall’erede, il nipote ingegnere Fernando Alvarez de Toledo, il quale si mostrò subito entusiasta di ripercorrere con me la storia della sua abedula (nonna), e dei fondi archivistici della famiglia Cerio, conservati presso la Biblioteca dello stesso Centro Caprense. Inizialmente ero ignara della singolarità del personaggio che mi stavo accingendo a conoscere e studiare; man mano che il percorso biografico di Elena si faceva sempre più chiaro, attraverso le vicende e gli spostamenti che avevano caratterizzato la sua vita privata, mi rendevo conto che mi trovavo davanti ad una donna dai valori forti ed emancipati: Elena non era solo una moglie e una madre, ma una donna indipendenteed intellettualmente consapevole.

Le sue lettere, i suoi diari, la scelta delle letture e le sue frequentazioni recuperate grazie anche alle fotografie, le riviste che pubblicarono i suoi articoli e le interviste per i giornali dell’epoca mi stavano permettendo di delineare il quadro di una donna assolutamente moderna che, nonostante la realtà maschilista della prima metà del Novecento, era riuscita a realizzare le proprie ambizioni professionali.

 


Carrello  

(vuoto)